Citazioni leghiste

“Sono lieto che Napoli abbia delle notti così severe. La razza diventerà più dura. La guerra farà dei napoletani un popolo nordico” – BENITO MUSSOLINI dopo i pesantissimi bombardamenti alleati sulla città – diari di Ciano 1937-1943

“Noi siamo Celti e Longobardi..! Non siamo MERDACCIA Levantina e Mediterranea.. Noi siamo Padani..!” (Borghezio, europarlamentare)

“Senti che puzza scappano anche i cani stanno arrivando i napoletani o colerosi terremotati con il sapone non vi siete mai lavati…napoli merda, …” (Salvini, europarlamentare)

“E’ proprio per questo che invito ad assumere trevigiani: i meridionali vengono qua come sanguisughe.” (Leonardo Muraro, presidente della provincia di Treviso)

“Siamo stanchi di sentire in tv parlare in napoletano e romano.” (Luca Zaia, presidente della regione Veneto)

“Questa parte del Paese non cambia mai, l’Abruzzo e’ un peso morto per noi come tutto il Sud.” (Borghezio, europarlamentare)

“Gli immigrati bisognerebbe vestirli da leprotti per fare pim pim pim col fucile.” (Giancarlo Gentilini, vice sindaco di Treviso)

“Quegli islamici di merda e le loro palandrane del cazzo! Li prenderemo per le barbe e li rispediremo a casa a calci nel culo!” (Mario Borghezio, europarlamentare)

“Agli immigrati bisognerebbe prendere le impronte dei piedi per risalire ai tracciati particolari delle tribù.” (Erminio Boso, europarlamentare)

“La civiltà gay ha trasformato la Padania in un ricettacolo di culattoni.” (Roberto Calderoli, ministro della Semplificazione Normativa)

“Nella vita penso si debba provare tutto tranne due cose: i culattoni e la droga.” (Renzo Bossi, consigliere regionale della Lombardia)

“Gli omosessuali? La tolleranza ci può anche essere ma se vengono messi dove sono sempre stati… anche nelle foibe.” (Giancarlo Valmori, assessore all’ambiente di Albizzate)

“A Gorgo hanno violentato una donna con uno scalpello davanti e didietro. E io dico a Pecoraro Scanio che voglio che succeda la stessa cosa a sua sorella e a sua madre.” (Giancarlo Gentilini, vice sindaco di Treviso)
“Carrozze metro solo per milanesi.” (Matteo Salvini, eurodeputato)

“Sono stato, sono e rimarrò un razzista secondo le ultime direttive UE poichè credo, e aspetto smentita da quei pochi che mi leggono, che certe notizie riportate solo da Il Giornale definiscano chiaramente che tra razza e razza c’è e ci deve essere differenza.” (Giacomo Rolletti, assessore all’ambiente di Varazze)

“Gli sciacalli vanno fucilati. Bisogna dare alle forze dell’ordine l’autorità di provvedere all’esecuzione sul posto. Ci vuole la legge marziale.” (Leonardo Muraro, presidente della provincia di Treviso)

“Darò immediatamente disposizioni alla mia comandante affinché faccia pulizia etnica dei culattoni.” (Giancarlo Gentilini, vice sindaco di Treviso)

“I disabili nella scuola? Ritardano lo svolgimento dei programmi scolastici, più utile metterli su percorsi differenziati.” (Pietro Fontanini, presidente della provincia di Udine)

“E’ un reato offrire anche solo un the caldo ad un immigrato clandestino.” (Luca Zaia, presidente della regione Veneto)

“Viva la famiglia e abbasso i culattoni!” (Roberto Calderoli, ministro della Semplificazione Normativa)

“Rispediamo gli immigrati a casa in vagoni piombati.” (Giancarlo Gentilini, vice sindaco di Treviso)

“Finché ci saremo noi, i musulmani non potranno pregare in comunità.” (Marco Colombo, sindaco di Sesto Calende)

“Vergognati, extracomunitario!” (Loris Marini, vicepresidente della sesta circoscrizione di Verona)

Se ancora non si è capito essere culattoni è un peccato capitale.” (Roberto Calderoli, ministro della Semplificazione Normativa)

“Parcheggi gratis per le famiglie, esclusi stranieri e coppie di fatto. (Roberto Anelli, sindaco di Alzano)

Voglio la rivoluzione contro i campi dei nomadi e degli zingari: io ne ho distrutti due a Treviso. (Giancarlo Gentilini, vice sindaco di Treviso)

“Noi ci lasciamo togliere i canti natalizi da una banda di cornuti islamici di merda.” (Mario Borghezio, eurodeputato)

“L’immigrato non è mio fratello, ha un colore della pelle diverso. Cosa facciamo degli immigrati che sono rimasti in strada dopo gli sgomberi? Purtroppo il forno crematorio di Santa Bona non è ancora pronto.” (Piergiorgio Stiffoni, senatore)

“Fermiamo per un anno le vendite di case e di attività commerciali a tutti gli extracomunitari.” (Matteo Salvini, eurodeputato)

“E’ inammissibile che anche in alcune zone di Milano ci siano veri e propri assembramenti di cittadini stranieri che sostano nei giardini pubblici.” (Davide Boni, capodelegazione nella giunta regionale della Lombardia)

“I gommoni degli immigrati devono essere affondati a colpi di bazooka.” (Giancarlo Gentilini, vice sindaco di Treviso)

 

Tratta dalla pagina Facebook di “Briganti”

10 Responses to Citazioni leghiste

  1. […] Citazioni leghiste […]

  2. Carlucci Vincenzo on 14 dicembre 2011 at 20:30

    Provo una vergogna immensa a leggere queste citazioni leghiste!
    Ma questi signori hanno mai letto un libro di storia? Sono venuti ad annetterci come conquistatori nel 1861, hanno depredato in lungo e in largo, hanno portato vie le immense ricchezze del Regno delle Due Sicilie, ci hanno ridotto alla fame, hanno sfruttato il lavoro dei nostri nonni nel dopoguerra e ancora non basta?
    E’ ora di finirla! E soprattutto che trovino il tempo per informarsi e soprattutto studiare!
    Vincenzo Carlucci

    • Giovanni Corsi on 3 maggio 2013 at 16:54

      Sono stati i Piemontesi ad annettere il Regno delle due Sicilie! Questi cialtroni che sputano sentenze sono lombardi e veneti, annessi pure loro!

  3. mario cammarota on 3 gennaio 2012 at 23:52

    Non si possono trovare parole per descrivere i comportamenti di questi leghisti. L’unica cosa da fare,è consigliargli di andare a scuola per informarsi sulla storia vera.Frequentare delle scuole vere e non quelle che si pagano solo perche’ hanno un po’di soldi.Anche perche’ poi,loro possono avere i soldi, ma sempre ignoran
    ti rimangono

  4. Massimo Santo on 2 marzo 2012 at 00:53

    Di sicuro parole esagerate. Ma è vero in Italia si è troppo gentile con gli stranieri. L’Italia non è per esempio la Svizzera ben organizzata che sa come gestire la migrazione, e che tiene sotto controllo gli immigrati. Un paese come l’Italia mal organizzato non puo e non deve ospitare tutti. Certo anche gli italiani sono emigrati ma a nessuna parte qualcuno gli ha regalato qualcosa sia la cittadinanza sia dei soldi. Furono trattati da cani.

    Ma di sicuro neanche sta Legha di m***a sa gestire questa questione come si deve con questi membri infami che hanno. Sono solo parole ad aria compressa.
    Longobardi?Celti? Si di sicuro, sono della gente falsa questa cultura ce l’hanno.

  5. sal caforio on 8 marzo 2012 at 20:15

    Quando avevo 7 anni la maestra delle elementari a Marnate Olona (VA) mi ha preso a calci in culo perchè ero il piccolo terrone della classe. Tutti questi beceroni razzisti meritano lo stesso trattamento, incluso qualche calcio nei cog****i a scopo educativo.
    Sal

  6. Franci on 9 marzo 2012 at 20:17

    Fortunatamente non ho bruciato i miei migliori anni in questa nazione di così basso livello. Andate via giovani, il mondo è molto più vasto che le menzogne che vi servono quotidianamente. Buona lettura.
    http://m.lagazzettadelmezzogiorno.it/notizia_home.php?IDNotizia=499901&IDCategoria=2715

  7. M.P.K. on 10 gennaio 2013 at 18:58

    Ma vi rendete conto? altro che Italia unita, loro sparlano di noi meridionali eppure guarda caso se ancore quegli ignorantoni non lo sanno facciamo tutti parte della stessa nazione; E poi i nordisti leghisti oltre che condannare noi meridionali condannano a morte gli immigrati che intatonto fanno quello che ai nordisti leghisti non piace fare come zappare la terra o no? e no i nordisti non posso zappare perchè senno magari si rompono un’ unghia.. e certo…..
    poverini come mi dispiace…… poi glielo pago io la manicure….

  8. lorenzo on 2 febbraio 2013 at 09:56

    All’esordio sulle citazioni leghiste non si poteva trovare una coglionaggine maggiore che tuttavia può essere ancora superata dalle stronzate/bugie del nano

  9. Chiara on 16 aprile 2015 at 16:22

    Che schifo!! Ho tredici anni e pensavo che l’Italia fosse razzista solamente nei confronti degli immigrati, ma ora ho letto frasi di alcuni EUROPARLAMENTARI che sono razzisti nei confronti degli italiani stessi. Sono meridionale anch’io e lo dico con orgoglio: SONO MERIDIONALE!

Rispondi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: